libriamoci logo26 / 27 / 28 ottobre 

Il Liceo Classico catturato dalla lettura

Hanno parlato di noi al TG3 del 3/11/2016 ore 14:00  (min 17:54)

 

 

 

Ecco arrivata la III Edizione di Libriamoci: tre giorni...acculturanti!

libriamoci foto 1Dal 24 al 29 Ottobre da Nord a Sud Italia si è dato il via nelle scuole alla terza edizione di Libriamoci, lanciando l’hashtag “#Libriamoci2016” su ogni piattaforma online.

Il Liceo Classico “E. Duni” di Matera ha aderito all’attività dal 26 al 28 Ottobre, tre giorni in cui i ragazzi la mattina hanno letto, con i professori che aderivano all’iniziativa, passi di libri, poesie o fonti storiche e il pomeriggio hanno potuto prendere parte a una serie di laboratori.

libriamoci foto 2Una classe in particolare, la II D, ha ospitato la professoressa Filomena Fabrizio, la quale un’ora ogni mattina ha letto passi di libri come “Non ti muovere” di Margaret Mazzantini, “Il libraio di Selinunte” di Roberto Vecchioni e tante poesie scritte anche da ragazzi adolescenti di altre scuole. Ogni sua parola è stata enfatizzata dalla musica classica cadenzata di sottofondo come “Nuvole Bianche” di Einaudi, tale da creare un’atmosfera sognante e tranquilla grazie alla quale i ragazzi hanno potuto immergersi a fondo nelle parole della professoressa. Importanti i valori che la professoressa Fabrizio ha voluto far recepire: l’amicizia, l’onestà, la fiducia, il potere della parola, l’importanza di comunicare, il rapporto tra genitori e figli.

libriamoci foto 3Il pomeriggio, invece, i ragazzi di tutte le classi sono stati liberi di partecipare a qualsiasi laboratorio. I laboratori iniziavano alle 16:00 e finivano attorno alle 19:00, per la durata di circa 1 ora e 15 ciascuno.

Tra le tante attività proposte, sicuramente da citare è l’interessante laboratorio tenuto da un genitore, Angelo Guida, nell’atrio, mercoledì dalle 16:00 alle 17:45. Esso ha riguardato la musica dal rock all’heavy metal in correlazione con gli scritti di molti autori famosi: il neo premiato Bob Dylan e il gruppo dei Radiohead, per esempio, si sono rifatti a Dante. E così via con i Metallica, David Bowie, Pink Floyd, Beatles, Kiss, Queen le cui canzoni si ispirano ad autori come Pasolini, Calvino, Eco.

libriamoci foto 4Il giovedì dalle 18:00 alle 18.30 il professor Calbi ha presentato un laboratorio di lettura teatrale di passi tratti da Garcìa Lorca. I ragazzi del triennio hanno cominciato l’attività leggendo a turno e al buio alcuni passi, quando a un tratto hanno iniziato a danzare tutti insieme in cerchio illuminati da una torcia che il professor Calbi muoveva in tutte le direzioni come fosse stata una luce da discoteca.

Il venerdì dalle 18:00 alle 19:00 in biblioteca si è tenuto un libro Forum su “Gli sdraiati” di Michele Serra, con la lettura di passi ritenuti significativi e la discussione sul messaggio dell’autore.

libriamoci foto 5Numerosi gli altri laboratori, come l’incontro con l’autore, Raffaele Nigro, che ha voluto ricordare i trent’anni dal Campiello vinto grazie alla pubblicazione de:“I fuochi del Basento”. Del romanzo, di cui l professor Ciccimarra ha curato la presentazione,  sono stati recitati alcuni passi da altri due genitori, Emilio Andrisani ed Emilia Fortunato in modo accattivante e coinvolgente.

libriamoci foto 6La settimana di Libriamoci è stata però inaugurata già nella mattina e nel pomeriggio di lunedì 24 Ottobre con l’apertura del nostro Liceo alle terze medie degli istituti comprensivi della Pascoli, Torraca e Nicola Festa. In nome dell’amore per la lettura tra i ragazzi c’è stato uno scambio reciproco di consigli su libri da leggere. Ogni classe ha parlato di un libro considerato particolarmente significativo: gli alunni, sia piccoli sia grandi, ne hanno letto i passi principali, spiegato la trama, fornito informazioni sull’autore e incentivato gli altri a leggere quel libro. ( Da “Colpa delle stelle di Green e “Melody” di Draper a “Una barca nel bosco” di Mastrocola).

libriamoci foto 7L’Istituto comprensivo di Via Fermi, che non poteva partecipare all’iniziativa presso il nostro liceo, ha però condiviso ugualmente questo momento ospitando di mattina nella loro scuola i ragazzi della II D e della II A che hanno presentato rispettivamente i primi due romanzi (“L’uomo che credeva di non avere più tempo” di Musso e “Non dirmi che hai paura” di Catozzella), i secondi fonti storiche tradotte in italiano con il testo a fronte in latino e greco.

L’esperienza di Libriamoci si è riconfermata ricca di stimoli, divertente e pensata anche per accrescere il bagaglio culturale dei ragazzi e, anzi, non sarebbe affatto male farla due volte l’anno!

 

Eliana Paolicelli

Classe IID corso Cambridge

 


 

 

Libriamoci completo Page_1

Libriamoci completo Page_2

Libriamoci completo Page_3

Sei qui: Home News Vademecum